Io ti parlo,
e tu mi parli.
È solo per dirci
il giorno, 
interminabili parole lente,
ricordi antichi di fango;
tra noi due, lo sai
sei tu quella corrente
che soffia via il tempo
dalle nostre mani stanche:
ogni sera
torniamo al mare.
Io ti parlo,
e tu mi parli.
Soltanto per dirci, 
forse, 
parole e sogni, idee
che non ricordiamo mai.
Dialoghi muti, i nostri,
di persone straniere
che urlano da mondi diversi.
Ma dio, 
quant’è bello
parlarci.


Foce del fiume Basento,
Agosto 2019
Back to Top